Lo schiaccianoci

Balletto tratto dal racconto Schiaccianoci e il re dei topi
di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann

Il balletto per eccellenza, ovvero Lo schiaccianoci di Čaikovskij. L’edizione originale di Petipa, rappresentata a San Pietroburgo nel 1892, si basava sulla versione soft di Alexandre Dumas, mentre nella nostra edizione, una versione storica tutta italiana ma di netta derivazione hoffmaniana, il Principe Schiaccianoci non è il prodotto di un delicato sortilegio, bensì della fantasia di una bambina che, come tutti i bimbi, gioca e parla coi suoi giocattoli, facendoli vivere nel mondo dell’immaginazione il cui confine con la realtà è labile. Il padrino Drosselmeier è l’artefice che inventa le ombre, muove i giocattoli dando vita ai sogni, alle paure, ai desideri di Clara. Ma è anche il difensore del mondo dell’immaginario che troppo spesso gli adulti cercano di annientare.

Le coloratissime e visionarie scene (e costumi) di Lele Luzzati, le fiabesche ombre del Teatro Gioco Vita, la presenza dei Primi ballerini del New York City Ballet rendono questo Schiaccianoci un’esperienza indimenticabile per grandi e piccini.

Gli insegnanti potranno scegliere di partecipare al solo spettacolo oppure anche ai laboratori di danza Danzare e sperimentare (Scuola secondaria) e Fate, fiori e fiocchi di neve (Scuola dell’Infanzia e Primaria). L'iscrizione al laboratorio costituisce diritto di prelazione per la partecipazione allo spettacolo.

Programma

  • Incontro con i docenti: giovedì 19 ottobre 2017, ore 17-19, Piccolo Regio, Sala Pavone. Presentazione del balletto e dei laboratori.
   
5/18 anni
Teatro Regio
Giovedì 7 dicembre 2017 ore 10.30
2h20'
Leggere attentamente la pagina Istruzioni per l’uso

Spettacolo: prenotare telefonicamente dalle ore 10 di lunedì 16 ottobre 2017

Confermare la partecipazione con lo specifico modulo online entro 20 giorni dalla data della prenotazione

Spettacolo € 10

Pagamento da effettuarsi con bonifico bancario entro il 10 novembre 2017.